Fare una prenotazione

Corporate / Promo codice?

Cancella / Modifica prenotazione

+ ALTRE OPZIONI - Ridurre

Venite a scoprire il beach club più famoso di Lesina

Nel periodo dopo la Prima guerra mondiale si presentava una tendenza sempre più grande - quella di sviluppare il turismo a Lesina e di concentrarsi sull'importanza di rendere Lesina un centro turistico. Le nuove strutture alberghiere erano costruite lungo la costa orientale dell'isola, mentre la cittadina di Lesina cresceva oltre il suo centro storico e la zona periferica.

Era questo il periodo segnato dal sindaco già diventato leggenda, dott. Josip Avellini, promotore e fondatore del turismo moderno a Lesina, il quale all'epoca si promoveva come la Madeira dell'Adriatico. Josip Avellini appoggiava la costruzione di costosi e grandiosi edifici sull'isola, ed era durante il suo mandato che la spiaggia d'elite Bonj "les bains" fosse emersa, ostentando un progetto e un'atmosfera ispirati dagli stabilimenti balneari di moda dell'epoca, come ad es. la francese Côte d'Azur. La spiaggia di ghiaia Bonj "les bains" fu progettata dall'architetto di Lesina, Silvije Sponza, (1889-1960) responsabile dei numerosi progetti architettonici a Lesina. Gli stabilimenti balneari erano costruiti tra 1921-1931 e rappresentavano un gioiello architettonico della città di Lesina. Contemporaneamente a questo, un'attenzione speciale si dava allo sviluppo dell'infrastruttura pubblica, delle rive, dei parchi e dei sentieri pedonali, mentre il paesaggio veniva arricchito dalle piante ed erbe mediterranee. 

Dopo il 1945 il turismo cambia radicalmente. Gli alberghi di Lesina diventano proprietà dello stato, e lo stato rafforza turismo, il che incoraggia i lavoratori senza profitto  - unioni turistiche portando a una degradazione sistematica di edifici turistici. 

La nuova disposizione di Bonj "les bains", un miracolo d'architettura protetto dal Ministero croato di cultura, è stato rivelato dalla società Sunčani Lesina nel 2006. Con il consenso della città di Lesina, la ricostruzione ha prevenuto la devastazione permanente di questo edificio straordinario. Il progetto era realizzato interamente in linea con il disegno originale dell'architetto Sponza e sotto l'occhio attento dei conservatori. 


Premi e riconoscimenti

Bonj "les bains" : 20 spiagge europee più in quest'estate

Times online 2010